Tab social
facebook_lan
icon_mail
TAB COVID 19
 
BCC Staranzano e Villesse
Intestazione

News

 
14/07/2020 Bcc Staranzano e Villesse
Come funziona il bonus al 110%: webinar gratuito

Per meglio illustrare gli incentivi previsti per Ecobonus, Sismabonus e colonnine di ricarica contenuti nel recente Decreto Rilancio, BCC di Staranzano e Villesse propone un incontro in remoto sulla piattaforma webinar, aperto e gratuito per le imprese con due date: 

giovedì 23 luglio 2020 dalle ore 18:00 alle 19.00 per i clienti provincia Gorizia e Udine 

lunedì 27 luglio 2020 dalle ore 18:00 alle 19.00 per i clienti provincia Trieste.

L’incontro è libero ma i posti limitati: per partecipare è necessario iscriversi. Verrà poi inviata una mail con le indicazioni necessarie per partecibare al webinar. In ogni caso l'incontro verrà registrato sarà quindi possibile visualizzarlo in un secondo momento.

PER ISCRIZIONI CLICCA QUI

Programma dell’incontro:

Ore 18 Apertura lavori

Gabriele Bellon Direttore BCC Staranzano e Villesse

Natale Tufano Responsabile Grandi Accordi Iccrea Banca

Seguono le relazioni di:

  • Cristian Babolin Responsabile vendite Energy Services Eni Gas e Luce Area Nord Italia
  • Andrea Ceoletta Responsabile relazioni esterne Harley & Dikkinson

Nel novero delle misure fiscali contenute nel D.L. 34/2020 (c.d. “Decreto Rilancio”) figurano gli incentivi per efficientamento energetico, sisma bonus, fotovoltaico e colonnine di ricarica di veicoli elettrici, previsti dall’articolo 119. In particolare, la disposizione in esame introduce una detrazione pari al 110% delle spese effettuate per specifici interventi di riqualificazione energetica, riduzione del rischio sismico, installazione di impianti fotovoltaici e installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici. Sono agevolate le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021.

Il decreto apre interessanti possibilità di sviluppo per il fotovoltaico, i sistemi di accumulo e le colonnine di ricarica, la cui installazione potrà accedere al superbonus al 110%, se realizzata nell’ambito di interventi più ampi di riqualificazione, quali per esempio isolamento termico, sostituzione del sistema di climatizzazione o interventi antisismici.

L’agevolazione è ripartita in cinque rate annuali di pari importo, con possibilità di optare per la cessione ad altri soggetti del credito corrispondente alla detrazione oppure per lo sconto in fattura (secondo quanto previsto dall’articolo 121 dello stesso “Decreto Rilancio”), di ammontare pari alla detrazione, praticato dal fornitore, il quale potrà recuperare la somma sotto forma di credito d’imposta, con facoltà di successiva cessione.